header-banner-image

Medicina del Lavoro Sorveglianza Sanitaria

Sorveglianza Sanitaria-Incarico Medico Competente

Medici del Lavoro in tutta l'Italia.


Sorveglianza Sanitaria (Titolo I, Sezione V del D.Lgs 81/08)
1. Acquisizione dell'incarico annuale del Medico Competente del Lavoro, (art. 39 del D.Lgs 81/08)
L'incarico assunto sarà annuale.
• Effettuazione degli accertamenti sanitari (sia preventivi sia periodici ).
• Definizione dei giudizi di idoneità dei lavoratori alla mansione .
• Istituzione ed aggiornamento, sotto propria responsabilità, per ogni lavoratore soggetto a sorveglianza sanitaria, di una cartella sanitaria e di rischio.
• Informazione ai lavoratori sugli accertamenti sanitari, sulla loro necessità e sui risultati.
• Controllo di sicurezza e salubrità degli ambienti di lavoro, con visite a frequenza almeno annuale.
• Collaborazione con il datore di lavoro e con il Servizio di Prevenzione e Protezione alla predisposizione delle misure per la tutela della salute dei lavoratori.
• Effettuazione di visite mediche su richiesta dei lavoratori qualora tale richiesta sia correlata ai rischi professionali, previa autorizzazione del Datore di Lavoro.
• Collaborazione con il datore di lavoro alla predisposizione del servizio di pronto soccorso (art. 15)
• Collaborazione con il datore di lavoro per l'attività di formazione ed informazione dei lavoratori in tema di sicurezza.
• Collaborazione per l'organizzazione del Pronto Soccorso.
• Comunicazione dei risultati anonimi degli accertamenti sanitari al Rappresentante dei Lavoratori.
• Collaborazione con il Servizio di Prevenzione e Protezione per l'elaborazione del Piano dei Rischi.
Partecipazione alla riunione periodica annuale della sicurezza (art. 35).

2. Accertamenti sanitari periodici
La periodicità degli accertamenti e la scelta degli stessi verrà determinata dal Medico Competente in base alle mansioni svolte dai singoli lavoratori.
Impiegato: Visita medica
Screening oculistico
Valutazione della funzionalità del rachide
Altre mansioni: Visita medica
Accertamenti strumentali a discrezione del medico:
Spirometria (se esposti a fumi, vapori, polveri o nebbie)
Audiometria (se Lep d > 85 dB(A)
E.C.G. (periodicità a discrezione del medico ogni 2-3 anni)
Controlli aggiuntivi a discrezione del medico


MINISTERO DELLA SALUTE DECRETO 15 luglio 2003, n. 388
Regolamento recante disposizioni sul pronto soccorso aziendale


Avere una Società di Consulenza di supporto rappresenta per l'azienda la possibilità di raggiungere e mantenere la conformità legislativa e di essere affiancata in qualsiasi tipo di ispezione e controllo da professionisti in grado di rispondere efficacemente e reperire la documentazione richiesta.

Consulenza Integrata è sinonimo di integrazione con le Aziende Clienti ritenute Partners

Questo documento è di proprietà di Consulenza Integrata S.r.l., ogni divulgazione e riproduzione o cessione di contenuti a terzi deve essere autorizzata dalla Consulenza Integrata S.r.l. stessa.

ALLEGATI