header-banner-image

Consulenza Ambientale ISO 14001

Con i vantaggi di protezione dell'ambiente, rispetto e monitoraggio della normativa ambientale, riduzione dei costi, risparmio delle risorse.

UNI EN ISO 14001:2015
Sistemi di gestione ambientale - Requisiti e guida per l'uso

I vantaggi dell'adozione di un Sistema di Gestione Ambientale secondo la norma  14001 sono: protezione dell'ambiente, rispetto e monitoraggio della normativa ambientale, riduzione dei costi, risparmio delle risorse, miglioramento dell'immagine aziendale nei confronti del proprio mercato di riferimento.

Il  raggiungimento di  un  equilibrio  tra  ambiente,  società  ed  economia  è  considerato essenziale  per  soddisfare  le  esigenze  del presente  senza compromettere  la  capacità delle generazioni future di soddisfare le proprie.
Lo sviluppo sostenibile come obiettivo si raggiunge mediante l'equilibrio dei tre pilastri della sostenibilità. Le prospettive della società a favore dello sviluppo sostenibile, trasparenza e affidabilità si sono  evolute  a  seguito  di  una  legislazione  sempre  più  rigida,  di  crescenti  pressioni sull'ambiente  da  parte  dell'inquinamento, dell'uso  inefficiente  delle  risorse,  gestione impropria  dei rifiuti,  del cambiamento  climatico,  del  degrado  degli  ecosistemi  e  della perdita della biodiversità.
Ciò  ha portato  le  organizzazioni ad  adottare  un  approccio  sistematico  alla  gestione ambientale mediante l'attuazione di sistemi di gestione ambientale con lo scopo di dare il proprio contributo al pilastro ambientale della sostenibilità.

Il supporto offerto da ConsulenzaIntegrata comprende anche tutti gli aspetti ambientali che riguardano la normativa attinente alla realtà aziendale, compresa la gestione rifiuti.

Consulenza nella realizzazione, adozione, attuazione ed implementazione del Sistema di Gestione per l'Ambiente (SGA) in conformità alla norma UNI EN ISO 14001.

UNI EN ISO 14001-Sistemi di Gestione Ambientale-Requisiti e Guida per l'uso.

Con le novità: Definizione del Contesto gestione del Rischio e comunicazione esterna.

  • Verifica del Contesto dell' Organizzazione e della Gestione dei Rischi;
  • verifica delle attività, dei processi, dei ruoli e delle funzioni;
  • individuazione del rispetto, documentato, delle normative vigenti;
  • elaborazione della politica aziendale e prima individuazione di obiettivi e relativi indicatori;
  • individuazione e definizione delle modalità di gestione dei processi interni all'azienda e le relative responsabilità;
  • realizzazione ed adozione del Sistema di Gestione;
  • audit interni con riesame;
  • assistenza durante l'Audit Ente di Certificazione;
  • mantenimento ed implementazione del SGA

Insieme Verso uno Sviluppo Sostenibile

Azienda e ConsulenzaIntegrata si impegnano alla realizzazione, adozione, attuazione ed implementazione del Sistema di Gestione Ambientale


La norma  ISO 14001 specifica i requisiti di un sistema di gestione ambientale che un'organizzazione può utilizzare per sviluppare le proprie prestazioni ambientali. La norma è destinata ad un'organizzazione che desidera gestire le proprie responsabilità ambientali in un modo sistematico che contribuisce al pilastro ambientale della sostenibilità. La norma aiuta un'organizzazione a raggiungere gli esiti attesi dal proprio sistema di gestione ambientale, che forniscono valore aggiunto per l'ambiente, per l'organizzazione stessa e per le parti interessate. Coerentemente con la politica ambientale dell'organizzazione, gli esiti attesi di un sistema di gestione ambientale comprendono:

  • il raggiungimento delle prestazioni ambientali;
  • l'adempimento degli obblighi di conformità;
  • il raggiungimento degli obiettivi ambientali.

La norma è applicabile a qualsiasi organizzazione, indipendentemente da dimensione, tipo e natura e si applica agli aspetti ambientali delle sue attività, dei prodotti e servizi che l'organizzazione determina di poter controllare o influenzare, considerando una prospettiva del ciclo di vita. La norma non stabilisce alcun criterio specifico di prestazione ambientale. La norma può essere utilizzata, in tutto o in parte, per migliorare in modo sistematico la gestione ambientale. Le dichiarazioni di conformità alla presente norma, tuttavia, non sono accettabili a meno che tutti i requisiti della norma non siano incorporati in un sistema di gestione ambientale dell'organizzazione e soddisfatti senza esclusione.


Catalogo incentivi EMAS, Ecolabel e UNI EN ISO14001


VEDI

Efficienza Energetica

DECRETO 1 febbraio 2018
Modalita' semplificate relative agli adempimenti per l'esercizio delle attivita' di raccolta e trasporto dei rifiuti non pericolosi di metalli ferrosi e non ferrosi.


UNI EN ISO 14002-1:2020


Sistemi di gestione ambientale - Linee guida per l'utilizzo della ISO 14001 per affrontare gli aspetti e le condizioni ambientali all'interno di un'area tematica ambientale - Parte 1: Generalità.

UNI EN ISO 14002-2:2023
Sistemi di gestione ambientale - Linee guida per l'utilizzo della ISO 14001 per affrontare gli aspetti e le condizioni ambientali all'interno di un'area tematica ambientale - Parte 2: Acqua.

UNI ISO 14016:2023
Gestione ambientale - Linee guida sulla garanzia dei rapporti ambientali.

UNI/PdR 107:2021

Ambiente Protetto - Linee guida per la prevenzione dei danni all'ambiente - Criteri tecnici per un'efficace gestione dei rischi ambientali.


FOCUS

Sviluppo Sostenibile

Economia Circolare Gestione Ambientale

UNI/TS 11820:2022
Misurazione della circolarità - Metodi ed indicatori per la misurazione dei processi circolari nelle organizzazioni.

La specifica tecnica definisce un set di indicatori applicati a livello meso e micro, atti a valutare, attraverso un sistema di rating, il livello di circolarità di una organizzazione o gruppo di organizzazioni. Il sistema di rating non prevede livelli minimi di circolarità, ma fornisce una valutazione sul livello raggiunto.

UNI/TR 11821:2023
Raccolta ed analisi di buone pratiche di economia circolare.

Il rapporto tecnico contiene un'analisi di buone pratiche di economia circolare di organizzazioni italiane. Le buone pratiche sono suddivise in macro-aree di applicazioni di economia circolare sulle quali sono state analizzate le performance e gli impatti delle organizzazioni selezionate (ad esempio: prodotto come servizio, estensione ciclo di vita del prodotto, utilizzo dei sottoprodotti). Il documento tratta anche dei miglioramenti quantitativi e qualitativi attesi e della replicabilità.


Richiedi informazioni
Richiedi offerta

Amiamo essere consulenti in prima linea, al fianco degli imprenditori per realizzare, nella loro azienda, le strategie e gli obbiettivi che ci siamo posti insieme.

Questo documento è di proprietà di Consulenza Integrata S.r.l., ogni divulgazione e riproduzione o cessione di contenuti a terzi deve essere autorizzata dalla Consulenza Integrata S.r.l. stessa.